Contatti
Lavora con noi
Area fornitori
« Torna indietro

Inalca è coinvolta direttamente nelle grandi dinamiche agroalimentari mondiali sintetizzate nel tema di Expo Milano 2015 “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”: SIAMO oggi protagonisti di un nuovo modello di produzione sostenibile basato su una gestione integrata della filiera produttiva in Italia e replicabile in diversi Paesi nel mondo.

Grazie al completo controllo della filiera, oggi Inalca ha potuto realizzare in modo puntuale il Bilancio di Sostenibilità 2015, redatto in conformità allo standard internazionale GRI-Global Reporting Initiative (versione G4, opzione “in accordance core”), e basato sui quattro caposaldi costituiti dalla Condivisione del valore con il mondo agricolo, realizzazione di una Filiera integrata e sostenibile. Controllo degli impatti e consumi, e Governance dei processi aziendali.

Con la stesura del primo Bilancio di Sostenibilità, abbiamo posto le basi per governare efficacemente questi temi, dotandoci di uno strumento specifico che ne consenta la gestione in modo organico, trasparente ed inclusivo delle istanze dei nostri stakeholder.

La nostra visione dello sviluppo sostenibile è costituita dal complesso delle conoscenze, attività e processi aziendali che hanno come fine essenziale l’analisi, il controllo e le correlazioni degli impatti economici, ambientali e sociali che si sviluppano nella supply chain. Il nostro impegno, si basa sulla individuazione degli interventi operativi atti alla riduzione di tali impatti ed al loro progressivo allineamento con le aspettative degli stakeholder.

Le attività di INALCA in materia di sviluppo sostenibile si basano su quattro pilastri:

CONDIVISIONE
DEL VALORE
CON IL MONDO
AGRICOLO

In base ad un approccio integrato di filiera, INALCA ritiene che la conoscenza e la condivisione dei fattori chiave della sostenibilità con la produzione agricola rappresenti il primo fattore di successo e di crescita a lungo termine. Per l’azienda, quindi, il fondamento di uno sviluppo sostenibile si concretizza in una progressiva integrazione funzionale ed economica con le attività agricole, basata sullo scambio ed il trasferimento delle migliori tecniche disponibili.

FILIERA INTEGRATA
E SOSTENIBILE

Il nostro modello di sviluppo prevede l’integrazione produttiva nei paesi in cui INALCA opera tramite la costruzione “Upstream” della filiera produttiva. Il processo di integrazione si sviluppa secondo una sequenza definita e pianificata: vendita di prodotti, realizzazione di infrastrutture logistiche per lo stoccaggio e la distribuzione, realizzazione di impianti di trasformazione carni in prodotti pronti per il consumo, stabilimenti di produzione della materia prima, sino alla realizzazione di allevamenti bovini. Un modello che ha consentito lo sviluppo stabile dell’azienda nei paesi in cui opera, in piena integrazione con il territorio e le comunità.

CONTROLLO
DEGLI IMPATTI
E CONSUMI

Il controllo dei consumi e degli impatti rappresenta una sfida globale che coinvolge cittadini, imprese ed istituzioni; INALCA ha posto questo impegno al centro della propria attività di impresa, promuovendo le migliori pratiche per l’ottimizzazione delle performances ambientali dei processi e dei prodotti lungo tutta la filiera.

GOVERNANCE
DEI PROCESSI
AZIENDALI

Tramite l’utilizzo esteso di standard tecnici nei campi della qualità, sicurezza e responsabilità sociale, di cui lo stesso rapporto di sostenibilità ne costituisce una diretta testimonianza, INALCA pianifica, gestisce e controlla a tutti i livelli le attività aziendali che riguardano questo settore.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto