Contatti
Lavora con noi
Area fornitori
« Torna indietro

comunita_locali_1Per INALCA l’azione economica in un determinato territorio si identifica nella contestuale integrazione sociale. Il modello di business di INALCA prevede infatti la progressiva realizzazione di una filiera produttiva integrata che consenta una profonda assimilazione della cultura e dei valori locali. Su questo percorso, INALCA affronta il proprio impegno sociale orientandosi verso le peculiarità del territorio in cui opera.

 

ITALIA

In Italia, analogamente a tutti i Paesi ad economia sviluppata, la priorità d’azione è costituita dalla promozione di uno stile di vita sano per combattere le patologie collegate alla vita sedentaria e ad un’alimentazione ipercalorica, vere e proprie emergenze nazionali. In tale contesto INALCA agisce direttamente e tramite “Carni Sostenibili” (www.carnisostenibili.it).
Gli stabilimenti produttivi italiani di INALCA sono particolarmente grandi e complessi da un punto di vista tecnologico, pur essendo il settore delle carni ancora caratterizzato da un’alta incidenza di lavoro manuale. È quindi essenziale affrontare efficacemente i temi riguardanti la salute e la sicurezza del lavoro. In questo settore, una particolare attenzione è proprio rivolta al lavoro manuale al fine di prevenire le patologie muscolo-scheletriche. Per colmare questa lacuna, INALCA sostiene la ricerca in questo settore con il Dipartimento di Medicina del Lavoro dell’Università di Bologna. Lo scopo principale di questo studio consiste nel monitorare, tramite indagini cliniche specifiche, l’effettivo stato di salute dei dipendenti rispetto a queste patologie, valutando le possibili azioni di miglioramento.

 

 

Un altro importante fronte in cui l’azienda è impegnata tramite la propria associazione di settore è costituito dalla lotta alla criminalità ed illegalità tramite la partecipazione all’Osservatorio sulla Criminalità nell’Agricoltura e sul Sistema Agroalimentare.

 

Nell’ambito della propria filiera INALCA sostiene progetti di inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, quali ad esempo il progetto “Alliance for Youth” promosso da Nestlé.

 

 

comunita_locali_logo3Da oltre 25 anni, INALCA sostiene le attività realizzate da Unicef grazie alla stretta collaborazione con la sede di Modena. Negli anni sono state supportate molteplici iniziative volte ad alleviare le sofferenze dei bambini dei Paesi in via di sviluppo, in particolare attraverso importanti progetti realizzati in Congo e, recentemente, per i bambini profughi della Siria.

 

 

INALCA collabora in modo continuativo con il Banco Alimentare, attraverso la donazione di prodotti alimentari che la Fondazione recupera per combattere lo spreco alimentare e per la redistribuzione e donazione alle strutture caritative.

 

 

INALCA collabora con l’Associazione City Angels attraverso la donazione di carne in scatola che i volontari si impegnano a distribuire ai senza tetto e a tutte quelle persone che vivono in condizioni di difficoltà e che hanno necessità di cibo.

 

 

All’estero, l’impegno sociale di INALCA è prevalentemente rivolto al sostegno dell’infanzia ed alla promozione dell’immagine e della cultura italiana dell’alimentazione.

 

FEDERAZIONE RUSSA

 

In Russia le attività sociali sono essenzialmente rivolte al sostegno per l’infanzia, in particolare con l’organizzazione Ronald McDonald House Charities.

 

 

 

 

INALCA ha sponsorizzato varie edizioni del concorso letterario “Premio Gorky”. Tra i più significativi si ricordano la seconda edizione tenuta presso il Museo Puskin di Mosca nel 2010 e la quinta edizione tenuta presso la Villa Fersen a Capri nel 2013.

 

 

 

INALCA, attraverso la controllata MARR Russia, ha ricevuto il premio nazionale “Ospitalità”, un premio non-profit assegnato dalla federazione dei ristoratori e degli albergatori (CDF) e dal progetto PIR, quale “Miglior caterer” per il contributo allo sviluppo dell’industria alimentare e dell’ospitalità in Russia.

 

 

 

In occasione del 50° Anniversario di INALCA, il Vice Ministro dell’Agricoltura russo, Ilya Shestakov, ha insignito il il Presidente Cav. Lav. Luigi Cremonini di un’importante onorificenza del Governo Russo consegnandogli una medaglia «SILVER MEDAL» al merito “per il significativo contributo che INALCA ha dato allo sviluppo agricolo in campo zootecnico della Federazione Russa”

 

 

 

 

AFRICA

Il sostegno dell’infanzia, il miglioramento delle strutture per lo sviluppo del commercio e la promozione dell’immagine e della cultura italiana sono i temi in cui si indirizza l’impegno di INALCA in quest’area.

L’impegno sociale di INALCA nel Continente Africano è particolarmente  sviluppato nella Repubblica di Angola, primo stato in cui si è insediata l’azienda e la cui presenza è particolarmente distribuita sul territorio. Le iniziative sociali orientate al sostegno all’infanzia sono rivolte ad organizzazioni di culto e laiche: INALCA sostiene, infatti, iniziative benefiche con varie organizzazioni religiose, tra cui principalmente la Nunziatura Apostolica e l’Ordine dei Salesiani Don Bosco. Sul fronte laico, l’impegno di INALCA è rivolto soprattutto alla Fondazione Lwini, Grupo de Amizade Angola ed all’Istituto Nazionale Angolano per l’Infanzia del Ministero del Reinserimento e dell’Assistenza Sociale. Il sostegno di INALCA è inoltre rivolto all’Ambasciata d’Italia in Angola, con progetti ed iniziative per lo sviluppo e la promozione della cultura e dell’immagine Italiana, ed al Ministero del Commercio per lo sviluppo di censimenti ed indagini statistiche sul territorio atte a migliorare la circolazione dei beni nel Paese.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto